Hockey e Floorball

Filtri attivi

Hockey e floorball: simili, ma diversi

L’hockey è uno sport molto conosciuto in Italia, anche se non ai massimi livelli come il più famosi calcio, pallavolo e basket. Il floorball, invece, seppur molto simile all’hockey, è una disciplina di cui si sente raramente parlare. Le radici del floorball sono in Svezia e risalgono alla metà degli anni Settanta. Esistono, comunque, numerose declinazioni di questa disciplina, dal floorhockey del Nord America e dell’Inghilterra, all’hockey al coperto dell’Australia. L’origine è ufficialmente svedese poiché è nel Paese scandinavo che si è istituita ufficialmente la prima Federazione Nazionale, con relativo regolamento ufficiale del gioco. 

Qualcosa in più sul floorball

Se dovessimo dare una definizione del floorball, potremmo affermare che si tratta di un gioco di squadra al coperto. Il pavimento del campo da gioco può essere realizzato in più e diversi materiali, dal legno alle varie composizioni della plastica. Facendo riferimento alla superficie, questa è leggermente maggiore rispetto a un campo da basket, e molto simile a quello per il calcio a 5 o la pallamano. A differenza degli altri sport citati, quando si parla di floorball occorre precisare che il campo deve essere recintato. Nello specifico, il perimetro dell’area di gioco deve essere formato da una serie di sponde in plastica, alte circa 50 centimetri e con le sommità arrotondate. 

L’equipaggiamento per giocare a Floorball

Al fine di offrire la possibilità ad appassionati e sportivi di praticare questo gioco, occorre sapere che l’attrezzatura sportiva richiesta non è né complessa né costosa. I due principali attrezzi che palestre e associazioni sportive devono mettere a disposizione dei giocatori, sono il bastone e la pallina.

La canna del bastone da floorball

Solitamente la canna del bastone è realizzata in fibra di vetro, fibre di carbonio o policarbonato. La scelta di questi materiali è dovuta al rispetto della leggerezza e della durata della canna stessa. Il peso totale è pari a 150-250 grammi. Per chi si appresta le prime volte a praticare il floorball, è consigliata un’asta più flessibile al fine di garantire un miglior controllo della pallina. Una canna più rigida, dal canto suo, permette di eseguire tiri più precisi e forti. L’impugnatura della canna è solitamente sostituibile proprio per assicurare un controllo più preciso. Un altro aspetto da tenere in considerazione durante la scelta del bastone da floorball è la lunghezza della canna. Questa, infatti, impatta notevolmente sull’apprendimento del gioco e, soprattutto, sulla sicurezza dei giocatori. Ciò che determina la lunghezza perfetta della canna è l’altezza del singolo giocatore. 

La paletta del bastone da floorball

Questa componente del bastone è realizzato in differenti materiali plastici o da composti del nylon. Solo in alcuni modelli di bastoni per floorball è possibile trovare palette in fibra di vetro o di carbonio. Un aspetto delle palette da valutare attentamente è la loro durezza. Le palette morbide sono l’ideale per il controllo della pallina. Al contrario, quelle più dure, sono migliori per effettuare tiri forti e precisi. 

Sul nostro sito puoi trovare set completi di bastoni e palline per poter sin da subito iniziare a giocare e divertirti a Floorball!